Pizza Crema di Piselli e Pancetta

Che cos’è la Pizza ?

Prima di vedere la nostra ricetta di pizza Pizza Crema di Piselli e Pancetta introduciamo un pò la storia della pizza.

Un alimento povero ma completo la pizza nient’altro che del pane schiacciato, i primi documenti risalenti alla pizza risalgono all’epoca degli antichi egizi.

nel periodo romano la pizza veniva preparata con la farina di farro perchè ancora in italia non esisteva il grano tenero importato poi dai paesi dell’est europa.

La Pizza Napoletana

Sicuramente la più famosa al mondo ma non l’unica, infatti al contrario di come si può credere esistono diversi tipi di pizza, Pizza in Padellino , Pizza in Pala , Pizza in teglia, pizza romana

Nasce così  La pizza napoletana , è un tipo di pizza che ha avuto origine a Napoli, in Italia. Questo stile di pizza è preparato con ingredienti semplici e freschi: un impasto base, pomodori crudi, mozzarella fresca, basilico fresco e olio d’oliva. Non sono ammessi condimenti fantasiosi!

Pizza Crema di Piselli e Pancetta – La Pizza Secondo Paolo


Per il Crema di Piselli :

  • 80 g di piselli
  • acqua qb
  • sale
  • olio Extravergine d’oliva
  • pepe
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1/2 testa di aglio

Per la Pizza :

Procedimento :

  • Frullare tutti gli ingredienti per la crema.
  • Stendere la pizza e condirla solo con la crema
  • Infornare la pizza.
  • Una volta cotta la pizza condirla con la pancetta a fette sottili .
    Enjoy your Pizza ! ?

parmigiano reggiano

parmigiano reggiano

https://www.lapizzasecondopaolo.com/impasto-per-pizza/


gabriele bonci


Conservazione

Una volta lievitato l’impasto va cotto . Nel caso in cui abbiamo la possibilità di allungare i tempi allunghiamo la lievitazione quindi, coprire la ciotola con il tappo e lasciar maturare in frigorifero per 18/20 ore. Trascorso il tempo sarà sufficiente lasciar acclimatare l’impasto e poi proseguire come da ricetta.
La pasta per la pizza una volta lievitata non può essere congelata,  ve lo consiglio vivamente.
Non date ascolto a chi preferisce congelare la pizza Cruda o semi cotta !! parmigiano reggiano


Qualche informazione in più

 La lettera W sta ad indicare la percentuale di proteine presenti nella farina. Un valore basso corrisponde ad una farina debole,

in genere le più indicate per i dolci, invece un alto valore favorisce gli impasti lievitati perché più ricco di glutine. in questo caso 13 proteine corrisponde più . meno ad una farina W260 Cos’è il glutine? In sintesi è una proteina che si sviluppa impastando acqua e farina e ha proprietà elasticizzanti.Crema di Piselli


Consigli per i Condimenti

I condimenti possono essere sempre sostituite tra loro ma le dosi cambieranno di volta in volta, per questo motivo è importantissimo assicurarsi che la consistenza sia simile a quella ottenuta nelle foto. Se desiderate, potete seguire le nostre ricette Di Terra, Di Mare e Vegan

Consigli per la Cottura

Per la cottura della pasta per la pizza ricordiamo che non c’è una regola fissa, perciò è opportuno seguire la ricetta di riferimento. In linea di massima è opportuno pre riscaldare  il forno che dovrà essere molto caldo prima di infornare la pizza, una temperatura ideale per il forno di casa è di 250° se arriva ai 270° meglio !!i tempi variano a seconda della temperatura. buona pizza 🙂

Pizza Salame Radicchio e Ricotta

Pizza Melanzane e Ricotta

http://www.lapizzasecondopaolo.com/2018/04/16/asparagi-e-scalogno/

Ricetta Pasta per la pizza – La Pizza Secondo Paolo

Tutte Le Ricette

Pizza Crema di Piselli e Pancetta – La Pizza Secondo Paolo

gabriele bonci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.